Accedi o registrati

Sei un nuovo utente? Registrati

Hai un account su un social network? Accedi con il profilo che preferisci


Hai un account CrazyForSport o Gioca?

US SCANZOROSCIATE BASKET

STORIA

STORIA della Scanzorosciate Basket

Nel 1993, grazie all'impegno e alla disponibilità di un gruppo di genitori  venne fondata la VIRTUS PALLACANESTRO SCANZOROSCIATE. Da allora, ogni anno le nostre squadre hanno partecipato ai campionati provinciali: al di là dei risultati ottenuti, l'aspetto veramente importante è che tanti ragazzi hanno avuto la possibilità di divertirsi e, perchè no, di crescere insieme a noi, all'insegna di quei valori che lo sport insegna. E' proprio con questo spirito che dalla stagione 2005/06 la Virtus è entrata a far parte dell' UNIONE SPORTIVA SCANZOROSCIATE, portando così a sei il numero delle discipline sportive praticate. Tutte le iniziative promosse dalla nostra società hanno come obiettivo quello di far giocare il maggior numero possibile di ragazzi, sapendo che lo sport è energia spesa per il bene non solo del singolo ma anche per la società della nostra comunità. Ci si augura pertanto di poter trovare sempre più energie e sinergie per lo sviluppo della Pallacanestro nel territorio di Scanzorosciate.   

L'INIZIO 

Correva l'anno 1993 quando un gruppo di genitori, accomunati dalla passione per il basket, decisero di fondare la Virtus Pallacanestro Scanzorosciate. Come è logico immaginarsi, i primi bambini a buttarsi in questa nuova attività furono i figli dei fondatori e i relativi compagni di classe, con il risultato che gran parte dei ragazzi nati nel 1983 si avvicinò a questo sport., grazie allo stratagemma del passaparola tra i banchi di scuola. Naturalmente il primo anno vennero oganizzati soltanto corsi di minibasket, in modo da far imparare ai ragazzini i fondamentali e le regole di gioco; le difficoltà furono comunque molte, a partire dalla totale mancanza di sponsor (memorabili le salatissime rette di iscrizione per auto finanziarsi!) e dalla difficoltà di ottenere spazi in palestra. Durante la stagione sportiva 1994/ 1995 venne allestita la prima formazione partecipante al campionato Propaganda e, conseguentemente, la VIRTUS PALLACANESTRO SCANZOROSCIATE si affiliò in modo ufficiale alla Federazione Italiana Pallacanestro. Da segnalare il record negativo di zero successi dovuti alla poca esperienza dei nostri piccoli cestisti, iscritti per lo più ad un campionato nel quale i giocatori delle squadre avversarie avevano un anno in più!  

STAGIONE 1995/1996 

La basket mania contagia Scanzorosciate e così, oltre ad organizzare i corsi di Minibasket, vengono create due squadre: i ragazzi nati nel 1982 patecipano al campionato Ragazzi con discreti risultati mentre quelli nati nel 1983 al campionato Propaganda, proponendosi come rivelazione del campionato.  

STAGIONE 1996/1997 

Oltre ai consueti e ormai collaudati corsi di minibasket, viene formata una squadra partecipante al campionato RAGAZZI, con l'obiettivo di puntare ai play off dopo i buoni risultati della stagione precedente. Dopo un brillante girone eliminatorio, chiuso al primo posto nel gironr, la squadra raggiunse il girone finale dal quale sarebbero uscite le finaliste, senza però riuscire a vincere nessuna partita.  

STAGIONE 1997/1998 

Importante novità in casa Virtus: dopo i soddisfacenti risultati delle ultime stagioni, con una squadra che al secondo anno era già stata in grado di arrivare ai play off, si decise di puntare ancora più in alto, con l'obiettivo dichiarato di raggiungere le final four. Per questo motivo nacque una collaborazione con il Mornico, dal quale arrivarono tre giocatori. Il girone eliminatorio fu giocato alla grande, sbaragliando tutti gli avversari; ma nel punto più critico della stagione arrivarono le prime difficoltà e i primi infortuni che non permisero poi alla squadra di raggiungere le finali provinciali. Purtroppo non siamo in grado di proporvi i risultati di questa stagione ma, al di là dell'esito finale, vi assicuriamo che nonostante questi nuovi inserimenti e i problemi logistici legati al trasferimento Scanzo - Mornico e viceversa si creò veramente un gruppo di ragazzi molto uniti. E questa fu senz'altro una gran bella soddisfazione!  

IL NUOVO MILLENIO 

Il nuovo millenio si apre con non poche difficoltà: svanito l'entusiasmo dei primi anni, si registra un consistente abbandono da parte di molti giovani e la difficoltà a coinvolgerne di nuovi. In particolare i corsi di minibasket non sono più riproposti e la società opta per l'allestimento di squadre senior, partecipanti ai campionati di Prima Divisione e Seconda Divisione. Vengono aggregati alle squadre ragazzi provenienti dai paesi limitrofi e questo fatto rappresenta un'altra novità.  

STAGIONE 2005/2006 

Questa stagione va ricordata in quanto la Sezione Basket entra ufficialmente a far parte dell' Unione Sportiva Scanzorosciate. L'ingresso nell' US, oltre a creare maggior entusiasmo attorno alla nostra società, ha aumentato ulteriormente in noi la voglia di impegnarci per il basket, in modo da rafforzare il movimento cestistico nella nostra comunità. Alla luce di queste considerazione la prima importante decisione presa dal Presidente e dai suoi collaboratori è stata quella di organizzare dei corsi di minibasket per i bambini, coinvolgendo così anche i più piccoli nella pratica di questo bellissimo sport, gettando allo stesso tempo le basi per il futuro della nostra società. Si sono inoltre organizzate altre due squadre, partecipanti ai campionati di Prima e Seconda Divisione: sono composte da tanti ragazzi di Scanzo ma anche da atleti provenienti dai paesi limitrofi dove il basket, purtroppo, non viene abbastanza seguito. Questo per noi è quindi un ulteriore motivo di soddisfazione perché indica che ci stiamo muovendo nella giusta direzione nonostante tutte le difficoltà economiche ed  organizzative che esistono. Ma non ci siamo limitati alla sola attività delle nostre squadre: si è anche cercato di programmare lo sviluppo del  basket attraverso attività di propaganda, organizzando feste e mantenendo relazioni a diversi livelli. La nostra società ha pertanto collaborato con altri paesi ( Villa di Serio, Alzano e Nembro ) per promuovere questo sport, ha fatto da terminale con la Federazione di Bergamo per portare nel nuovo Palazzetto dello Sport di Scanzorosciate finali giovanili  e tutto con il solo obiettivo di trovare più visibilità a questo affascinante ma pur sempre sport minore. Non da ultimo abbiamo creato un nostro sito internet  non con  presunzione, ma con l'intento di dare una visibilità ancora maggiore alla nostra attività.  

STAGIONE 2006/2007 

Secondo anno di attività sotto le insegne dell' U.S. Scanzorosciate: entrati ufficialmente a far parte della società nel 2005, ci chiedevamo dove potevamo arrivare e con quali obiettivi proseguire la nostra nuova avventura. Non era cosa da niente per una piccola realtà come la nostra, partita da zero e tra mille difficoltà. L'obiettivo iniziale era quello di tenere tutti i ragazzi aggregati alla nostra società, senza mai pensare di lasciare per strada qualcuno, indipendentemente dalle sue capacità e dalle nostre possibilità economiche. Per poter giocare ci sono costi da sostenere (e non sono pochi) e quindi un particolare ringraziamento va a tutti coloro che ci sostengono e che hanno permesso di  coinvolgere circa 60 giovani, distribuendoli in tre compitazioni sportive: due squadre in Prima Divisione e una in Seconda Divisione. Sull'esperienza dell' anno precedente abbiamo inoltre riproposto il Minibasket, base per poter sviluppare in futuro la pallacanestro. Non solo, nell'anno 2007 ricorreva il 40° di fondazione della U.S. Scanzorosciate e pertanto ci tenevamo in modo particolare a festeggiarla con un evento che coinvolgesse anche la Sezione Basket. Con il Patrocinio del Comune di Scanzorosciate, abbiamo pertanto organizzato le finali provinciali della categoria under 13 maschile, con lo scopo di portare a Scanzorosciate l'entusiasmo e la freschezza di chi si gioca un titolo sportivo nella semplicità dell'età e della pura pratica dello sport.  

STAGIONE 2007/2008 

La stagione va ricordata per l'ottimo campionato della formazione di Prima Divisione che, dopo aver chiuso al primo posto nella regular season, approda nei play off per la prima volta nella storia della società. Purtroppo però le partite decisive vengono affrontate con innumerevoli giocatori infortunati e così si viene eliminati proprio sul più bello. In questa stagione, inoltre, la società concede la possibilità di giocare ad altri trenta ragazzi allestendo altre due formazioni senior, anche se i risultati sono al di sotto delle aspettative. Vengono inoltre riproposti i corsi di minibasket. 

 

STAGIONE 2008/2009

Si parte con una novità importante : la dirigenza decide di modificare sostanzialmente l'impegno dell'attività svolta negli scorsi anni. Non più tre squadre senior ma impegno diretto al coinvolgimento di giovani e attenzione al minibasket.

Alla prima squadra, che milita in prima divisione, si affianca una formazione Under 21 che partecipa al campionato provinciale le cui squadre però appartengono alle provincie lombarde di Cremona, Brescia, Milano e Mantova  (oltre che Bergamo ). La squadra si fa valere durante la regular season e solo per un'inerzia perde l'accesso ai play-off classificandosi al quarto posto del girone ( prima delle squadre brgamasche ) .

La prima squadra invece si piazza al terzo posto del suo girone e partecipa così ai play-off che consentono il  passaggio al campionato di Promozione.La fase finale , come per l’anno precedente, ci vede eliminati ai quarti di finale

Il minibasket prosegue nel migliore dei modi e il prossimo anno si potrà così allestire una squadra under 13 e una di aquilotti. Prosegue la proficua collaborazione con la Presidenza provinciale  FIP per far si che a Scanzorosciate si svolgano manifestazioni e/o incontri di basket. ( finali provinciali  e selezioni per il trofeo Bulgheroni ).

STAGIONE 2009/10

Forti dell'esperienza acquisita la scorsa stagione si parte con il preciso impegno : valorizzazione dei giovani dell'under 21 impegnandoli in prima squadra( 1^ divisione ). Inoltre, dopo anni, viene formata una squadra Under 13 e per non lasciare "nessuno" fuori dalla palestra si da la possibilità anche ai più " maturi " di allestire una squadra che giochi in 2^divisione

Per tutte le formazioni in competizione i successi non tardano ad arrivare, ma ciò che più conta alla fine della stagione, per la prima volta in assoluto, la prima squadra giunge alla final four di categoria e conquistando il terzo posto si aggiudica il passaggio alla PROMOZIONE.

In sintesi questi i risultati :

1^ Divisione - giocati 24 incontri, ne vince 23. Primi assoluti in campionato con la media di 20/20 ( imbattutti ) ; 12 punti di vantaggio sulla seconda

2^ Divisione - termina il campionato in quarta posizione, potrebbe accedere ai play-off se il regolamento non lo vietasse ad una formazione di una società già rappresentata in categoria superiore

Under 13 - prima esperienza in gare di campionato con una sola vittoria, ma con tanto e tanto entusiasmo di tutti ( genitori compresi ).

Il Minibasket rimane forza trainante e grazie agli sforzi compiuti nei precedentii anni si viene ripagati con numerose nuove iscrizioni e tanto entusiamo. Partecipiamo con due formazioni ai tornei con altri centri Minibasket organizzati dalla società Excelsior di Bergamo raccogliendo tante soddisfazioni con strepitose vittorie.

Stagione 2010/11

Nuovo entusiamo per la storica impresa della prima squadra e nuovi impegni per le altre formazioni:

- Prima squadra promossa in PROMOZIONE affronta un campionato competitivo e ne soffre quanto mai. Se le precedenti stagioni ci avevano visti sempre protagonisti, questa annata ci porta al massimo campionato provinciale con formazioni che da anni la frequentano e con più esperianza  dalla loro ci fanno soffrire più del dovuto, non tanto sul piano del gioco ma nei risultati finali. Infatti nonostante si giochi alla pari con la maggioranza delle squadre del campionato il risultato risulta deficitario in quanto in momenti della gara, pur in vantaggio, non si riesce a terminare l'incontro concludendolo in modo positivo. Alla fine del girone d'andata siamo ultimi. Cambia la situazione nel girone di ritorno quando viene ingaggiato il " primo straniero" della nostra storia : si tratta dello svedese Martland Crhistofer ala-play proveninete dal Lodingo ( Stoccolama ) squadra di seconda divisone. Arriva tramite l'aiuto ( economico )di Gorle.

 Il suo apporto è determinante per raggiungere i play-out ( quindi non retrocessione diretta ) obbiettivo minimo, e così avviene,  ci giochiamo la salvezza con Sebino e solo alla " bella " - terza gara perdiamo di due punti  a 9" dalla fine.

Seconda squadra - iscritta al campionato di seconda divisione con il nome di Villa ( cosa questa che ci consente di giocare per il passaggio di categoria ) si comporta ottimamente va oltre l'obbiettivo fissato : non solo centra il passaggio di categoria ma termina il campionato al primo posto. CAMPIONI PROVINCIALI.

Aquilotti : prima esperienza competitiva per i nostri ragazzi, si piazzano nell'elite cestistico bergamasco e questo fa ben sperare per il futuro.

Minibasket ; successo di adesioni ( più di 40 bambini ) e con gli Scoiattoli si partecipa al torneo Intercentri organizzato da Excelsior Bergamo. I nostri bambini si comportano ottimamente dato che nella stragrande maggioranza delle partite disputate il risultato è Vittoria !!!  

                                                                             Stagione 2011/12 

Prima squadra : per il secondo anno consecutivo partecipa la massimo campionato provinciale di basket quello di Promozione. Ad inizio stagione viene ingaggiato un nuovo allenatore , Besutti Luca. Coach di esperienza in categoria che ha già portato diverse formazioni ai play-off e solo due anni fa ha vinto il campionato con Romano ( promossi in serie D ). Viene allestita una formazione giovane e con tre elementi di ottima esperienza in questaa categoria. L'obbiettivo è quello di non retrocedere, consolidarsi  quest'anno e puntare decisamente ad una programazzione che guardi al futuro.  Il risultato finale ci vede protagonisti in quanto accediamo per la prima volta ai play-off e con Cologno, che poi sarà promosso in serie D, sfioriamo l'impresa di passare alle semifinali. Concludiamo così la stagione con un ottimo 5° posto assoluto.

Seconda Squadra : promossi dalla seconda alla prima divisione l'obbiettivo sarà non retrocedere. La squadra è competitiva e questo obbiettivo potrebbe anche andar " stretto ". Anche per questa formazione il risultato è più che positivo, il 5° posto nel girone significa salvezza diretta.

Settore giovanile :  In collaborazione con Gorle si  allestisce una formazione mista che farà il campionato Under 17. Le potenzialità ci sono per fare un buon campionato puntando decisamente a restare tra le prime tre-quattro formazioni del prorpio girone. E questo vviene puntualmente.

Sempre in collaborazione con Gorle 10 nostri ragazzi ( 12 anni ) sono stati mandati da loro per fare il campionato Esordienti. Alcuni di loro verranno impiegati anche nel campionato Under 13.

Vengono inoltre allestite due formazioni nei campionati del Minibasket : la prima farà la categoria Aquilotti competitivo ( 10 anni ) la seconda farà il torneo intercentri categoria Scoiattoli ( 8 anni ) . Esperienze più che positive per entrambe le formazioni dato che nella categoria Aquilotti si passa a disputare la fase di eccelenza provinciale mantre per gli Scoiattoli i vari incontri disputati nel Torneo Intercentri ci vedono sempre protagonisti di ottime vittorie.

 Stagione 2012/13

  

Promozione : terzo anno consecutivo  nel massimo campionato provinciale e la volontà e di ripetere la stagione precedente, anche se a priori si sa che ciò non sarà così semplice. L'obbiettivo e di centrare i play-off poi per il resto si vedrà. Non va come sperato, in quanto pur migliorando i punti conquistati sul campo rispetto alla stagione precedente, questi non ci consentono di poter disputare i play-off in quanto la formazione di Bottanuco ( finita a pari punti ) per differenza scontri diretti ottiene questa possibilità. La stagione è stata tra l'altro tormentata da infortuni e coach Besutti ha dovuto far miracoli per poter sempre allestire una formazione competitiva. La soddisfazione per la salvezza diretta conquistata addolcisce comunque la stagione conclusa.

CSI : quest'anno i ragazzi della seconda nostra formazione decidono di sperimentare questa categoria, anche per attenuare i costi della Fip. La stagione è positiva dato che al termine del proprio girone la squadra termina al secondo posto accedendo così alla fase finale provinciale.

Under 17 - formazione mista con Gorle che gioca sul ns. campo. le aspettative vanno ben oltre quanto sperato. Non solo vincono il proprio girone ma nella fase finale provinciale conquistano anche il diritto a disputare la final-four e il quarto posto assoluto e dice che questi ragazzi hanno fatto ben oltre quanto da loro ci si poteva aspettare.

Minibasket : sempre più positivo il bilancio di questa attività. I ragazzi iscritti sono 49 e vengono divisi su tre categorie :

Esordienti, Aquilotti e Scoiattoli

Altri 7 ragazzi nostri sono poi stati dati in prestito ad altre formazioni : 6 di loro a Gorle per disputare il campionato Under 13 provinciale, mentre Bostaelli Nicola ( grossa speranza del basket ) approda alla blasonata Bluorobica Bergamo per disputare il campionato di eccellenza Under 13.

Stagione 2013 - 2014

Promozione: quarto anno in categorria e squadra allestita con ottimi atleti provenienti per la maggior parte dalla Seriana,  che fondendosi con Albino ha lasciato liberi diversi elementi
Sulla carta siamo considerati tra le prime squadre della promozione e in effetti con l'inizio della stagione questa attesa si rivela azzeccata. Nelle prime gare si perde solamente con Sanpellegrino ( che alla fine sarà poi la vincitrice del torneo ) e solo perchè il nostro centro si infortuna.
La stagione va a gonfie vele finchè problemi imprevisti ( lavoro fuori provincia ) e infortuni non ci permettono di mantenere quanto di buono era stato fatto. Tutta la stagione siamo ai primi posti nella classifica generale ma le ultime 6 gare ci sono fatali e dal terzo posto si finisce ( anche a causa della classifica avulsa ) al nono posto perdendo così l'obbiettivo che erano i play-off

CSI - dopo l'ottima performance della scorsa stagione ( play-off raggiunti ) anche quest'anno la squadra e competitiva ma anche loro incappano in alcune non felici prestazioni che con il quarto posto in classifica ci esclude dalla possibilità di disputare la fase finale.

Under 13 - si sapeva che la squadra non era " attrezzatta" per ben figurare nel campionato di competenza ma nonostante tutto il fatto di non essere stati ultimi in classifica ci ha gartificato e incoraggiati a proseguire nel percorso di costruzione del settore giovanile

Aquilotti competitivi - le premesse ci sono perchè questi ragazzi facciano bene. Si sono comportati ottimamente nel loro campionato e solo perchè ci sono realtà più strutturate ( Excelsior - Lussana ) e che lavorano da anni con quantità maggiori di ragazzi non è stato ottenuto miglior risultato. Comunque i nostri ragazzi hanno sia nella fase di qualificazione che nella seconda fase raggiunto obbiettivi insperati e questo ci fa pensera positivamente per il prossimo futuro.

Minibasket - continua la costante crescita di questo fondamentale settore. Ci sono buone premesse perchè questo gruppo possa far bene.. nel torneo Intercentri hanno sempre saputo ottenere il massimo risultato tanto che a volte si è cercato di limitare il loro impegno per non far emergere una differenza troppo elevata nei confronti degli avversari che incrociavano.

Stagione 2014 - 2015

Promozione: quinto anno in categorria e questo è già un successo.
Squadra allestita con buoni giocatori ma ridimensionata rispetto alla scorsa satgione. Si sono inseriti tre ragazzi dell'ex Green Team e due nuovi dirigenti ( sempre ex Green Team ) . L'obbiettivo è fare un campionato tranquillo centrando comunque i play-off.
Avvio non felicissimo tanto che a metà stagione lottimo per non retrocedere, poi visto assenze e infortuni si decide di rinforzare la squadra con l'innesto dell'ex Trescore Alborghetti e a ruota lo segue il compagno Cantamessa. La stagione cambia e con 6 vittorie di fila ci riportiamo dove volevamo essere. Alla fine un onorevole 8 posto che varrebbe la serie play-off, ma purtroppo il cambio formula in corso er via della modifica campionati FIP ( solo 2 e 3 calssificata ) non ci permette di poterli giocare.

CSI - Anche quest'anno la compagine si è fatta onore centrando l'obbiettivo play-off . Certo con qualche accorgimento si poteva poi andar oltre, ma vabene così.

Under 13 e 14 - La nuova avventura comincia con l'unione delle forze con Aurora Trescore Bk. In estate si è lavorato per dar forma a questa unione finalizzata alla promozione del settore giovanile, e dato che entrambi non avevamo numeri sufficenti per allestire queste squadre la collaborazione ha prodotto questa bella esperienza.
U14 - si è ben comportata sotto la guida sapiente di choac Besutti e raggiunge la final four silver di categoria
U13 - pur conoscendone i limiti la soddisfazione è nell'aver visto crescere i ragazzi partita dopo partita sotto la guida del duo Miki-Miki ( Zinesi e Baggi ). Giocare alla pari con formazioni più attrezzate di noi è sicuramente stato il risultato migliore che si poteva sperare.

Esordienti Competitivi -  è la formazione che in prospettiva ci dovrebbe dare delle belle soddisfazioni. Per un non nulla si sfiora il passaggio alla fase elite, comunque i ragazzi dimostrano di poter migliorare ulteriormente e sotto la giuda di Ubiali Ale e il tuttofare Stefano Adami ne siamo certi che la prossima stagione sarà quella della loro consacrazione

Aquilotti non competitivi - sono stati il gruppo misto tra nuovi arrivi e conferme. Non potevamo pretendere chissà che da loro, hanno fatto esperienza partecipando al loro campionato alternando prestazioni positive e altre negative. Sicuramente da loro ci si deve aspettare una crescita in quanto i mezzi ci sono

Minibasket - il gruppo delle new entry nel basketscanzo. Tanti ( 16 ) ragazzini nuovi che vogliono imparare divertendosi a giocare a basket. Lo hanno dimostrato giocando partitelle nel Trofeo-concentramento Excelsior , mettendoci tantissimo entusiasmo e moltissima grinta.
Chissà che con la prosssima stagione non siano la rivelazione insperata del nostro movimento.

Stagione 2015/2016

La migliore di tutte, per ora.
Dopo il primo anno di assestamento la riforma federale
era ormai stata assorbita dagli organi minori. Il campionato
di Promozione vedeva ancora due gironi, ma distinti traloro in una post-season vecchia maniera, con otto squadre
ai playoff.
La stagione iniziò con la consapevolezza che per coach
Besutti era l’anno della chiusa di un ciclo, per questo la
volontà era quella di tornare ai playoff, dove in fondo il
ciclo si era aperto.Per la prima volta da anni il gruppo Senior si trovava ai
nastri di partenza con pochi stravolgimenti. Conferme e
innesti di qualità, come Alberto Zanchi, che dopo aver
negato i playoff alle due senior di Scanzo ora si trovava a
giocare per portare una di queste alla post-season. L’andamento
del campionato fu costante, anche se ad ogni
dopo ogni risultato di qualità non si riusciva mai dare il
colpo della conferma e della crescita. Alla fine si arrivò ancora
sesti, e i playoff ci videro accoppiati contro i Visconti,
le bestie nere dello Scanzo che in sei anni di Promozione
ha vinto ovunque tranne lì. Dopo la sconfitta nei pressi del
castello dell’Innominato, la gara casalinga fu combattuta
di fronte a un pubblico mai visto per una gara di basket
a Scanzo, e anche se in quel caso non arrivò la vittoria
la soddisfazione non mancò di certo. Sulla nostra strada
troviamo però quella che sulla carta doveva essere la protagonista
e candidata alla promozione finale e pertanto
il nostro sogno si infrange nei quarti di finale e pertanto
rimaniamo comunque soddisfatti di quanto fatto.
La squadra del Csi di coach Assolari rimase ancora una
volta la realtà di punta del campionato. Durante l’arco della
stagione fu mantenuta per il sesto anno di fila l’imbattibilità
delle scuole medie, ma un periodo negativo contro
la rivelazione Urgnano e la trasferta di Clusone, la Brignano
del CSI, costrinsero i Leoni raggiungere i playoff come
terzi, causa peggiore classifica avulsa per il primo posto.
L’incrocio con l’altro girone li fece scontrare contro il CSItrevigliese che giocava nel palazzetto dove gioca la formazione
di A2, la miglior bergamasca in Italia. Inutile dire
che infortuni e campo da Serie A condizionarono l’esito
della gara secca, ma che soddisfazione per quei ragazzi
aver giocato lì.
Tra le giovanili grande risultato per la squadra U15 di Alberto
Allanda, ritornato a Scanzo per un annata, che col
nome di Trescore si piazzò sesta nel girone Silver, solo per
via della doppia assenza nel momento clou dei leader Filippo
Villa e Edoardo Finazzi.
Soddisfazione anche per la crescita degli U14 passati da
Zinesi a Besutti, che continuò a far crescere i ragazzi del
2002, con l’aiuto quando serviva dei ragazzi del 2003.coach Ubiali riuscirono a vincere il girone Bronzo da imbattuti,
dopo un ultima giornata sofferta al supplementare
contro Bariano. I nostri U13, guidati da capitan Stefano
Di Marco e Nicola Algeri, diedero vita anche alla Prima
edizione del Trofeo Autotorino, un quadrangolare organizzato
dallo Scanzo Bk che perse la finale contro la squadra
mista Don Felice Colleoni di Trescore la cui giocatrice
vinse il titolo di MVP del torneo, altro che sesso debole.
Altra vera soddisfazione la diede la formazione Esordienti
dei 2004/5/6 sempre guidata Ubiali, che non solo vinse
da imbattuta il girone Silver provinciale, 14/14. Senza
contare che nel mezzo della stagione questi ragazzi, dove
spiccavano ragazzi come Tiziano Gastoldi, Davide Costa,
Thomas Fensterer e Luca Adami, vinsero tra la sorpresa
generale il Torneo di Carnevale organizzato dall’Excelsior
Basket. E che dire dei nostri Aquilotti, che presi in mano
da Michele Zinesi riuscirono a qualificarsi al Girone Oro,
prima volta di una Scanzese.
Naturalmente i risultati stentarono ad arrivare, ma alla fine
l’ultima gara, in casa contro Dalmine, regalò il sorriso più
grande di tutta la stagione.
I mini-ragazzini degli Scoiattoli hanno a loro volta giocato
il trofeo a loro dedicato dove conta più il divertirsi che il
risultato. Ci stà comunque un però; tra loro c’è già qualcuno
pronto per passare al nuovo gruppo. Vedremo il prossimo
anno se saremo stati buoni profeti.

Stagione 2016 /2017

Non possiamo che iniziare evidenziando la costante crescita dei tesserati ( oltre 110 ) che praticano il basket a Scanzorosciate.
Per il settimo anno consecutivo
partecipiamo al massimo campionato interprovinciale
che è la Promozione, con un roster ringiovanito e con la
speranza di far bene anche quest’anno. La squadra è stata
affidata al nuovo coach Augusto Arrigoni, ex giocatore
di ottime capacità e di esperienza con i ragazzi giovani.
L’obbiettivo era centrare i play-off  e anche quest’anno li abbiano raggiunti venendo poi eliminati nei quarti nella terza partita da Inzago dopo che, avendo sbancato il loro parquet all'andata poteva scapparci un'impresa mai raggiunta prima..
La squadra Senior del CSI ha raggiunto anche
quest’anno i play-off e anche per loro dopo un brillante successo a Treviglio sono usciti a i quarti per opera di un agguerrito Almè che sara poi i vincitore del torneo laurendosi campione provinciale. Purtroppo qui non ci sono gare di andata e ritorno ma solo partite secche per cui basta trovarsi non al meglio nella singola gara e il risultato non è più recuperabile.
Le giovanili ; Under 16 – Under 15 e Under 13 stanno giocando
i rispettivi campionati con alterne prestazioni ma
che non le collocano nelle migliori posizioni dei rispettivi
campionati fatta eccezione il secondo posto nel girone
Bronze dell’under 13.
Di tutt’altro tenore il risultato del CSI Junior che, sotto la
guida di coach Ale Ubiali, lo vede saldamente al comando
del girone Gold per poi perdere in semifinale contro Villaggio Sposi. Un terzo posto provinciale di tutto rispetto, comunque quello raggiunto da questa formazione.
Il Minibasket è la premessa per avere futuri giocatori e
dobbiamo dire che siamo andati oltre le nostre aspettative.
Nel settore Aquilotti, pur avendo perso colui che
era il miglior giocatore ( Adami, passato al Lussana ) per
il secondo anno consecutivo ci siamo classificati nelle
otto miglior società bergamasche e dopo la fase finale abbiamo ottenuto il miglior risultato di sempre classificandoci al settimo posto assoluto. Se consideriamo che la manifestazione comprendeva più di 45 formazioni e tra queste molte di prestigio ( Virtus ISOLA, Excelsior, Lussana BB14 ecc. ) aver raggiunto questo importate risultato ci stimola e ci fa onore. Sicuramente questo merito, oltre che a coach
Miki Zinesi va riportato alla crescita dei nostri campioncini
e in particolare a Gastoldi Vittorio, Mapelli Luca, Bergamelli
Filippo,Capoferri Simone, Filisetti Daniel, Taiocchi Leonardo
e Villa Margherita. Se le premesse sono queste non
possiamo che sperare positivamente per gli anni a venire.
I ragazzini, anni 2008-2009 e 2010 partecipano con entusiasmo
ai vari tornei loro riservati, senza classifica, ma comunque
con risultati più che soddisfacenti. Loro compito
è appassionarsi nel gioco e apprendere per poi competere
nel prossimo futuro.
 

PER AVERE MAGGIORI DETTAGLI SUI RISULTATI OTTENUTI NELLE VARIE STAGIONI VAI ALLA SEZIONE "ARCHIVIO DOCUMENTI"

 

 

 

 

I NOSTRI SPONSOR